Shining a Light: sul palco contro il razzismo

Il problema razziale all’interno della comunità statunitense continua purtroppo ad essere irrisolto. Con l’obiettivo di richiamare l’attenzione del paese il network televisivo A+E e quello radiofonico iHeartMedia hanno promosso un evento live dal titolo “Shining a Light: A Concert for Progress on Race in America”. Il concerto ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Bruce Springsteen, Jamie Foxx, Pharrell Williams, Sting, Sia, John Legend, Ed Sheeran, Pink, Miguel, Zac Brown Band, Eric Church, Rhiannon Giddens, Tori Kelly e Jill Scott.

La registrazione del concerto è avvenuta  il 18 novembre allo Shrine Auditorium di Los Angeles due giorni prima della messa in onda. Allo show televisivo, arricchito da interventi esterni, era legata anche una raccolta fondi per il Fund for Progress on Race in America sostenuto dalla United Way Worldwide, che fornirà sovvenzioni alle organizzazioni che promuoveranno l’integrazione razziale combattendo i pregiudizi.

La partecipazione di Bruce si è limitata all’esecuzione di “American Skin (41 Shots)”  in coppia con John Legend, e accompagnato da Max Weinberg, Roy Bittan e Tom Morello.

Galleria fotografica gettyimages

Live, Spare Parts

Benvenuto su badlands.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: