SXSW Festival 2012 Keynote Speech

Il SXSW (South by Southwest) Festival di Austin da qualche hanno è diventato un importante appuntamento per la scena artistica statunitense, non solo musica ma anche film e arti visive. All’interno della sezione musicale uno degli eventi principali è il cosiddetto “keynote speech”, una lezione pubblica affidata annualmente ad un artista diverso. Il relatore di quest’anno è stato Springsteen, che ha tenuto una conferenza di 50 minuti durante la quale ha parlato della storia del rock, delle proprie influenze e della sua musica. L’evento trasmesso in streaming il 15 marzo, vista la quantità di riferimenti e informazioni contenute, meriterebbe una traduzione integrale per chi non ha padronanza completa dell’idioma. Qualche stralcio lo si trova in questi articoli:

15.03.12 Austin Convention Center
SXSW Keynote (acoustic performances during the conference): Backstreet – We Gotta Get Out – Of This Place – Don’t Let Me Be Misunderstood/Badlands – This Land Is Your land

La traduzione italiana a cura di Andrea Boido è disponibile sul vecchio sito

La traduzione italiana a cura di Andrea Boido è disponibile sul vecchio sito

DOWNLOAD PDF TRADUZIONE ITALIANA
DOWNLOAD PDF CON TESTO INGLESE A FRONTE

La sera precedente durante la cerimonia per l’assegnazione del premio Austin Music Awards, soprendendo il pubblico presente, Bruce Springsteen è salito sul palco per suonare con Alejandro Escovedo. Con lui sul palco anche Joe Ely, Amy Cook e Garland Jeffreys. Bruce ha cantato e suonato la chitarra in “Midnight Train”, “Always a Friend”, “Going Down The Road Feeling Bad” (di Woody Guthrie) e il classico degli Stones “Beast of Burden”.

La serata del giovedì dopo la conferenza è tempo di suonare con la band. Al Moody Theatre di Austin, per un pubblico sorteggiato fra gli operatori del festival, un concerto pieno di sorprese, iniziato e terminato con brani di Woody Guthrie: I Ain’t Got No Home e la classica This Land is Your Land.

La scaletta è molto simile al concerto dell’Apollo di New York, escono i pezzi soul e vengono introdotti: Seeds e The Ghost of Tom Joad. In quest’ultima e in Jack of All Trades , alla chitarra si presenta Tom Morello. Nella seconda parte arrivano altri invitati speciali, primo Jimmy Cliff (autore di Trapped), che ha cantato tre suoi brani accompagnato da Bruce con la E Street Band: The Harder The Come, Time Will Tell e Many Rivers to Cross. Jimmy e Bruce avevano cantato insieme a Verona nel 1993. Il secondo ospite è stato Eric Burdon, voce degli Animals (abbondantemente citati durante la conferenza del mattino), che ha cantato We Gotta Get Out Of This Place. A chiudere Tenth Avenue Freeze-Out, con l’omaggio a Clarence Clemons, eThis Land is Your Land, con moltissimi artisti sul palco: Garland Jeffreys, Joe Ely, Alejandro Escovedo, The Low Anthem, Tom Morello, Eric Burdon e Arcade Fire.

   

15.03.2012 Moody Theatre – Austin

I Ain’t Got No Home – We Take Care Of Our Own – Wrecking Ball  – Badlands  – Death To My Hometown (con Tom Morello)  – My City Of Ruins  – Seeds – The E Street Shuffle – Jack Of All Trades (con Tom Morello) – Shackled And Drawn – Waitin’ On A Sunny Day – The Promised Land – The Ghost Of Tom Joad (con Tom Morello) – The Rising – We Are Alive – Thunder Road – Rocky Ground (con Michelle Moore) – Land Of Hope And Dreams – The Harder They Come (con Jimmy Cliff) – Time Will Tell (con Jimmy Cliff) – Many Rivers To Cross (con Jimmy Cliff) – We Gotta Get Out Of This Place (con Eric Burdon) – Tenth Avenue Freeze-Out – This Land Is Your Land (conJoe Ely, Alejandro Escovedo, Garland Jeffreys, Eric Burdon, Tom Morello, The Low Anthem, Arcade Fire)

Wrecking Ball Tour

Benvenuto su badlands.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: