Il ToL Express fa tappa a Detroit

Il Tunnel of Love Express Tour del 1988 è stato un punto di svolta sostanziale nella struttura delle setlist dei concerti di Springsteen. Una struttura che è stata sostanzialmente immutata dal 1978-1985. 

I membri della band cambiano la disposizione sul palco, invertendo o avanzando le postazioni rispetto ai precedenti tour e alle loro spalle, per la prima volta dal 1977, fa compare una corposa sezione di fiati.

Ma il vero segno distintivo che separa il tour dell’88 dai precedenti è la costruzione di un arco narrativo originale a partire dalla scenografia che ricorda un luna park e vuole condurre lo spettatore attraverso un viaggio inedito. Una sorta di passaggio dal furore giovanile verso la pacatezza e consapevolezza delle relazioni dell’età adulta. L’esplorazione degli alti e bassi emotivi, le difficili domande che sorgono in una relazione profondamente impegnativa ed è richiesto il riconoscimento dei propri dubbi e vulnerabilità.

La rigidità delle scalette all’inizio del tour, la cosa è poi andata scomparendo con il prosieguo, ha fatto storcere il naso ai fans della prima ora abituati a molte improvvisazioni o cambi in corsa, ma è innegabile che riascoltata oggi la solidità di questa scelta ha portato il concerto verso una narrazione nuova e più consapevole.

Lo show di Detroit del 28 marzo 1988 pubblicato ufficialmente in questi giorni cattura il Tunnel of Love Express Tour nella sua forma più pura.

Alcune esecuzioni della serata, aperta da una versione stellare di “Tunnel of Love”, rasentano la perfezione. La presenza di Clarence Clemons è precisa e puntuale come non mai ed è apprezzabile durante l’esecuzione di “Be True”. Il brano era già stata pubblicata come b-side ma l’intero concerto merita un’attento ascolto.

Da segnalare tra le altre un’intensa e non così usuale “Walk Like a Man”, la chicca, inclusa come bonus track , di “Reason To Believe” eseguita durante il soundcheck e la cover di “Love me tender” di Elvis Presley.

TUNNEL OF LOVE / BE TRUE / ADAM RAISED A CAIN / TWO FACES / ALL THAT HEAVEN WILL ALLOW / SEEDS / ROULETTE / COVER ME / BRILLIANT DISGUISE / SPARE PARTS / WAR / BORN IN THE U.S.A. / TOUGHER THAN THE REST / AIN’T GOT YOU – SHE’S THE ONE / YOU CAN LOOK (BUT YOU BETTER NOT TOUCH) / I’M A COWARD / I’M ON FIRE / ONE STEP UP / PART MAN, PART MONKEY / WALK LIKE A MAN / DANCING IN THE DARK / LIGHT OF DAY / BORN TO RUN / HUNGRY HEART / GLORY DAYS / LOVE ME TENDER / ROSALITA (COME OUT TONIGHT) / DETROIT MEDLEY / RAISE YOUR HAND

Spare Parts

Benvenuto su badlands.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: