South America 2013

SPECIALE SUD AMERICA

Intervista 24 Horas


12.09.2013 Movistar Arena, Santiago, Chile
We Take Care of Our Own – Wrecking Ball – Badlands – Death to My Hometown – Spirit in the Night – The E Street Shuffle – My City of Ruins – Atlantic City – Johnny 99 – Cadillac Ranch –
The River – Because the Night – She’s the One – Darlington County – Working on the Highway – Shackled and Drawn – Waitin’ on a Sunny Day – The Rising – Thunder Road – Land of Hope and Dreams –Manifiesto – We Are Alive – Born in the U.S.A. – Born to Run – Dancing in the Dark – Tenth Avenue Freeze-Out – Shout – Rosalita (Come Out Tonight) – This Hard Land

Dopo venticinque anni Bruce e la band tornano finalmente in Sud America. Era dal 1988 che questa parte del mondo era esclusa dai tour. L’ultimo fu appunto quello per Amnesty alla fine degli anni ottanta. Cile, Argentina e Brasile le nazioni toccate con quattro concerti.

La prima data a Santiago del Cile è stata resa ancora più significativa dalla quasi coincidenza temporale con il quarantesimo anniversario del colpo di stato con cui l’11 settembre 1973 il generale Pinochet rovesciò il legittimo governo del presidente Allende. In un momento emozionante di altissima commozione Bruce ha voluto ricordare quei tragici giorni con l’esecuzione di “Manifiesto” del cantautore cileno Victor Jara ucciso dai militari il 16 settembre di quello stesso anno. Nell’introdurre l’esecuzione in un breve discorso in spagnolo ha voluto anche ricordare la tragedia dei desaparecidos:“Cononosciamo molte famiglie dei desaparecidos e ci hanno mostrato le fotografie dei loro cari scomparsi. Sono stati momenti che porterò dentro per sempre. Per i musicisti impegnati, Victor Jara continua a essere un grande esempio. E’ un onore essere qui”.

Aveva preannunciato il suo interesse per questo artista durante al conferenza stampa un paio di giorni prima ma ancora una volta è la dimostrazione della sua diversità artistica e umana rispetto a molti colleghi.

Simpatico fuori programma durante l’esecuzione di Spirit in the Night. Bruce e Jake si sono persi all’interno dell’Arena. Erano scesi dal palco in mezzo al pubblico e non hanno più trovato la strada per risalire. a Santiago. Perdersi in una città ci può stare ma all’intero di un’ arena durante un concerto…

14.09.2013 Estadio GEBA, Buenos Aires, Argentina
This Little Light of Mine – We Take Care of Our Own – Badlands – Death to My Hometown – No Surrender – Downbound Train – Something in the Night – Spirit in the Night – Cover Me – She’s the One – The Promised Land – Hungry Heart – The River – American Skin (41 Shots) – Because the Night – Darlington County – Shackled and Drawn – Waitin’ on a Sunny Day – The Rising – Thunder Road – Land of Hope and Dreams – We Are Alive – Born in the U.S.A. – Born to Run – Bobby Jean – Glory Days – Dancing in the Dark – Tenth Avenue Freeze-Out – Shout This Hard Land (solo acoustic)

18.09.2013 Espaço das Américas, São Paulo, Brasil
Sociedade AlternativaWe Take Care of Our Own – Badlands – Death to My Hometown – Spirit in the Night – Darkness on the Edge of Town – Prove It All Night (’78 Intro) – No Surrender – Bobby JeanHungry HeartThe River – American Skin (41 Shots) – Because the Night – She’s the One -Darlington County – Working on the Highway – Shackled and Drawn – Waitin’ on a Sunny Day – The Rising – Thunder Road – Land of Hope and Dreams – We Are Alive – Born in the U.S.A. – Born to Run – Dancing in the Dark – Tenth Avenue Freeze-Out – Shout – This Little Light of Mine – This Hard Land (solo acoustic)

21.09.2013 Cidade do Rock, Festival ‘Rock in Rio’, Rio de Janeiro, Brasile
Sociedade Alternativa – Badlands – Death to My Hometown – Spirit in the Night – Hungry Heart – Born in the U.S.A. – Cover Me – Darlington County – Working on the Highway – Downbound Train – I’m on Fire – No Surrender – Bobby Jean – I’m Goin’ Down – Glory Days – Dancing in the Dark – My Hometown – Shackled and Drawn – Waitin’ on a Sunny Day – The Rising – Land of Hope and Dreams – Thunder Road – Born to Run – Tenth Avenue Freeze-Out – Twist and Shout – This Hard Land (solo acoustic)

Rock in Rio ultima fermata del Wrecking Ball Tour. Lo straordinario tour si è concluso a Rio de Janeiro dopo un anno e mezzo di viaggi intorno al globo: 135 concerti per un totale di 242 canzoni diverse. L’ultimo spettacolo si è tenuto davanti ad un folto pubblico in loco oltre che davanti agli schermi, c’era sia la diretta tv che in streaming, che si è goduto una scaletta studiata per l’evento: molti i classici e l’esecuzione completa dell’album Born in the USA.

Il tour è finito e le prossime date australiane del 2014 non fanno già più parte di questa storia. Cosa vuol dire? Forse è già pronto un nuovo album e quindi si prospetta un tour diverso? Stando ad alcune fonti ci sarebbe materiale registrato durante questi mesi in tour e sicuramente qualcosa verrà recuperato dal suo magico quaderno, ma fino a che non ci saranno annunci ufficiali possiamo solo speculare e non resta che restare sintonizzati.

Rock in Rio 21.09.13

 

 

 

 

Rock in Rio 21.09.13

Wrecking Ball Tour

Benvenuto su badlands.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: